RC213V-S: LA VERA MOTO GP PROGETTATA PER LA STRADA

RC213V-S è diversa dalla RC213V solo per quanto basta a renderla una moto da strada. Sono state sostituite le valvole pneumatiche con molle elicoidali e il cambio seamless con uno standard da strada. Ci si è poi dovuti adeguare al codice della starda e così la RC213V-S è anche dotata di faro anteriore e luci di posizione posteriori, specchietti laterali, tachimetro, terminale di scarico con convertitore catalitico, supporto per targa, avvisatore acustico e così via. Si sa però che “il lupo perde il pelo ma non il vizio” e così Honda ha messo a punto uno Sport Kit opzionale per l’utilizzo dellaRC213V-S su pista.

Attualmente, i pochi esemplari prodotti sono stati tutti venduti direttamente da Honda Japan a un prezzo di 200.000 € cad.

COD: SS-CBR1000fb-1 Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

MISURE

LunghezzaxLarghezzaxAltezza: (2.100x790x1.120)mm
Altezza minima da terra: 120 mm
Altezza sella da terra MIN: 830 mm

Interasse: 1.465 mm
Peso a secco: 170 kg
Peso in marcia: 188 kg

MOTORE

Alessaggio: 81 mm
Alimnetazione: Iniezione
Cilindri: 4, a V

Raffredamento: a liquido
Cilindrata: 999 cc
Avviamento: elettrico

Frizione: multidisco
Potenza: 159 cv – 117 kw – 11.000 rpm
Coppia: 10 kgm – – 10.500 rpm

Cambio: 6 marce, meccanico
Capacità serbatoio carburante: 16,3 lt
Trasmissione finale: catena

CICLISTICA

Telaio: Telaio a diamante in alluminio ad alta rigidità torsionale
Sospensioni anteriore: Forcella Öhlins pressurizzata / Sospensioni posteriori: Pro-Link a gas TTX36 Öhlins
Freno anteriore: doppio disco / Freno posteriore: disco

Tipo ruote: integrali
Misura cerchi: 17 pollici
Pneumatico anteriore: 120/70 ZR17 / Pneumatico posteriore: 190/55 ZR17

BARICENTRO PERFETTO
Una radicale centralizzazione delle masse, volta a spingere al limite le prestazioni, è alla base della RC213V. La riduzione dei valori inerziali ha un enorme impatto sulle dinamiche dell’intera moto. Le caratteristiche di base della RC213V-S rispecchiano quelle della RC213V, inclusi i materiali degli elementi del telaio e i processi produttivi. Lo Sport Kit dedicato, disponibile per l’utilizzo su pista, valorizza queste caratteristiche consentendo di raggiungere gli stessi valori inerziali della RC213V.

MOTORE
Il gruppo propulsore della RC213V è stato progettato per creare un motore che avesse le potenzialità per vincere in MotoGP. Gli obiettivi principali erano due: ottenere una potenza sufficientemente elevata da raggiungere le velocità richieste in MotoGP e creare un’unità compatta, ridotta alle dimensioni del motore da 800 cc, adatto al telaio della RC213V. Per La soluzione è stata un motore V4 a 90° da 1.000 cc.
La potenza elevata è stata ottenuta grazie a un angolo di fasatura dell’albero motore di 360°, che migliora l’efficienza di carica attraverso pulsazioni di pressione dello scarico favorevoli, originate dalla fasatura d’accensione dei cilindri. La configurazione V4 a 90° massimizza inoltre la potenza grazie all’attrito ridotto: riduce le perdite dovute a componenti meccanici tralasciando il contralbero di equilibratura, ha un numero inferiore di perni di banco rispetto a un motore a quattro cilindri in linea ed è dotato di basamento sigillato per ridurre le perdite dovute al pompaggio.

 

 

 

TELAIO E VARIAZIONI CROMATICHE

L’elevata rigidezza torsionale del telaio in alluminio della RC213V permette il totale trasferimento al suolo della potenza del motore. Se questo comporta solitamente un aumento del peso, nella RC213V questo non succede perchè la rigidezza torsionale è potenziata solo laddove realmente necessario. Ogni componente del telaio viene attentamente allineato a mano, mentre un saldatore dedicato esegue le saldature TIG necessarie.
La RC213V-S sfrutta questi stessi materiali e processi produttivi. Le carene sono assemblate con bulloni realizzati in lega di titanio, che riducono ulteriormente il peso e sono rivestiti di grasso al molibdeno per garantirne una migliore stabilizzazione assiale.

La RC213V-S è disponibile in due finiture. La versione con colori HRC rimanda alla tradizione di Honda nel mondo delle corse, così come alle origini giapponesi. L’altra versione è realizzata in CFRP (polimero rinforzato con fibre di carbonio) “nudo”, quindi le sue superfici non sono verniciate.

Kit super sport e dettagli tecnici

ECU – L’installazione della ECU consente di ricavare maggiore potenza, necessaria per l’utilizzo della moto in pista. L’installazione dello Sport Kit comporta la modifica nell’utilizzo del cambio nella modalità normale e rovesciata, l’impostazione del carico di funzionamento mediante Quick-shifter a cella di carico, il diverso numero di denti della ruota dentata, la variazione del diametro esterno dello pneumatico e il controllo della modalità Start. Quando la moto è ferma, la pressione simultanea degli interruttori Start e Select attiva il controllo della modalità Start, limitando i giri/min del motore al livello precedentemente impostato (da 6.000 a 12.000 giri/min). Il guidatore può quindi ruotare la manopola dell’acceleratore in posizione di massima apertura e concentrarsi sull’utilizzo della frizione per l’inizio della corsa.

Presa d’aria anteriore – Nella RC213V l’aria viene aspirata dalla sezione superiore della carenatura, alla pressione massima, e inviata al motore per potenziare le prestazioni dell’accelerazione e aumentare la velocità massima, producendo pressioni dinamiche elevate. Nella RC213V-S, dopo avere rimosso il faro anteriore, il collegamento della presa d’aria anteriore alla carenatura superiore produce pressioni dinamiche simili a quelle della RC213V.

Terminale di scarico – Il terminale di scarico della RC213V-S ha la stessa configurazione di quello della RC213V, privo di catalizzatore o valvola di scarico variabile. È fabbricato in titanio e pesa circa 4,8 kg in meno rispetto al terminale di scarico standard della RC213V-S.

Set di coperchi AI – Quando i tubi del sistema PAIR vengono rimossi per l’uso della moto su pista, al loro posto vengono montati dei coperchi. Questo set comprende una membrana e una guarnizione che impediscono la fuoriuscita dei gas di scarico, e un tubo dotato di tappo per otturare il giunto del tubo flessibile sul coperchio del filtro aria.

Candele – Le candele incluse nello Sport Kit hanno ottime caratteristiche di accensione e gamma di calore e, combinate con la mappatura dell’iniezione del carburante e dell’accensione, consentono di raggiungere, grazie all’installazione dello Sport Kit, un livello elevato di giri/min e di potenza.


Quick-shifter a cella di carico – Il rilevatore del cambio del Quick-shifter passa dal tipo ad interruttore per la circolazione sulle strade pubbliche a quello a cella di carico (sensore di carico), lo stesso della RC213V.

In tal modo è possibile rilevare la direzione della forza applicata alla leva del cambio quando si esegue il cambio marcia, con la conseguente possibilità di disporre di entrambe le modalità di cambio normale e rovesciata. Poiché è possibile rilevare anche l’entità della forza, il carico di funzionamento del cambio diventa regolabile su 5 livelli (2 livelli superiori e 2 inferiori rispetto alla posizione standard).

Tamburo per modalità di cambio marcia rovesciata – È possibile avere il cambio marcia nelle stesse modalità disponibili sulla RC213V. Molte moto da gara dispongono di una modalità di cambio marcia rovesciata rispetto alle comuni moto circolanti sulle strade pubbliche.

Invece di sollevare il pedale per passare a una marcia superiore in uscita da una curva, la pressione del pedale riduce la perdita di tempo che implica il cambio marcia. Questa modalità di cambio è comune nelle competizioni. La RC213V-S ha adottato lo stesso sistema di variazione del tamburo di cambio marcia utilizzato sulla RC213V.

Set registratore dati – La velocità del veicolo, i giri/min del motore, l’apertura della farfalla e altri dati vengono registrati in tempo reale durante la marcia e, combinando tali dati con le coordinate GPS, è possibile tracciare nel dettaglio l’andamento della corsa.
I dati vengono memorizzati su una chiavetta USB (fornita) e possono essere analizzati più approfonditamente una volta collegata la chiavetta a un computer sul quale sia installato uno specifico software di analisi.

Le informazioni sono visualizzate nella schermata di analisi secondo l’esclusivo schema Honda, che permette di analizzare i dati del giro mediante operazioni semplici.

Biella del tirante di collegamento posteriore – Sulla RC213V-S ha la stessa struttura di quella della RC213V. Svolge sia la funzione di modificare la lunghezza totale della biella mediante i bulloni di regolazione, sia di regolare l’altezza del veicolo. È possibile variare l’altezza della moto di circa 30 mm, in funzione del diametro esterno dello pneumatico e delle preferenze del guidatore.

Pastiglie del freno anteriore – Le pastiglie dei freni della RC213V-S assicurano un’elevata resistenza al vapore acqueo e fanno uso di un esclusivo materiale di attrito per l’uso su pista. Produttore: Brembo S.p.A.

Unità di controllo remoto per la leva del freno anteriore – È possibile applicare alla leva qualsiasi modifica necessaria mentre la moto è in pista. Produttore: Brembo S.p.A.

Termostato – A differenza della specifica di 82 ̊C per la circolazione sulle strade pubbliche, la temperatura di apertura della valvola è impostata al valore inferiore di 62 ̊C.

Set di ruote dentate – In virtù del regime motore considerevolmente più alto durante l’utilizzo in pista, agli ingranaggi conduttori con 15, 16 e 17 denti vengono affiancati ingranaggi con 40, 41, 42, 43, 44 e 45 denti, che permettono di impostare il rapporto in funzione della velocità di ciascun circuito e delle preferenze del guidatore.


Protezione della frizione in CFRP – Protezione aperta realizzata in CFRP come quella della RC213V, che consente la riduzione dl peso e assicura il raffreddamento della frizione, importante nelle corse in pista.

Copertura inferiore del cupolino – Dal momento che viene installato dopo la rimozione degli avvisatori acustici e del manubrio, il cupolino dello Sport Kit non presenta fori né per gli avvisatori né per i fermi del manubrio.

Schienalino dietro sella – Lo schienalino in gomma della RC213V è rivestita di gomma per assecondare lo stile e facilitare la guida in pista. Lo Sport Kit della RC213V-S comprende un supporto in gomma da montare dietro la sella, per aiutare il guidatore ad assumere lo stesso stile di guida impiegato nelle competizioni.
Tappo di scarico della carenatura inferiore – Le norme in vigore sui circuiti impongono alla RC213V la chiusura della bocca di scarico della carenatura inferiore durante le corse, quando il tempo è soleggiato. Questo componente è stato ereditato anche dalla RC213V-S.

Kit di cablaggio – Set che comprende tappi a tenuta stagna per proteggere i connettori, necessario dopo la rimozione delle parti elettriche e relative alla sicurezza quando si corre in pista.

Supporti anteriori e posteriori per la manutenzione – Supporti per la manutenzione in acciaio inossidabile per mantenere il veicolo in posizione verticale. Disegnati specificamente per la RC213V-S.

Telo di copertura – Telo di copertura personalizzato per prevenire gli effetti dannosi della polvere e altri contaminanti sulla moto. L’utilizzo di materiale elastico assicura una maggiore protezione della moto. Il telo riporta sul fianco anche il logo RC213V-S.

Video RC213V-S | La prova di Marquez e Pedrosa